Wild-wonders.com  |  Contact  |  Links

RSS feed icon atom feed icon    Join Wild Wonders on YoutubeView Wild Wonders on FlickrJoin Wild Wonders on TwitterJoin Wild Wonders on FacebookJoin Wild Wonders on LinkedInView Wild Wonders on Slideshare  

Shop Cart  |  Tell a Friend!

Wild Wonders of Europe - the blog Wild Wonders of Europe Wild Wonders of Europe - the Blog

Maurizio Biancarelli – Hallerbos, Belgio III

July 5th, 2009 Posted in Uncategorized, Western Europe

Other Languages:

Dopo la prima settimana di condizioni di luce piuttosto stabili, ora il tempo e’ variabile, con pioggia e nuvolosita’.
Dopo aver rilasciato l’ intervista al giornalista Stijn van der Sotckt venerdi mattina, ho incontrato, lunedi 27, Tom Linster, un fotografo professionista freelance che lavora per l’ Agenzia belga per la conservazione della natura. Ci siamo incontrati all’ alba nell’ area di campeggio dove sono parcheggiato e subito dopo ci siamo avviati verso la foresta.

E’ stato un piacere per me incontrare Tom e conversare con lui, mentre mi riprendeva sul lavoro per l’ articolo sulla rivista Spoorzoecker, edita da Agentschap voor Natur en Bos, riguardante la mia missione per Wild Wonders of Europe. Il principale scopo di questa rivista e’ di sensibilizzare la coscienza della gente riguardo i tesori naturali tuttora presenti in Belgio. Tale agenzia mi ha concesso il permesso di fotografare nella foresta di Hallerbos, cosa di cui voglio ringraziarli. Sono stati molto colpiti dall’ apprendere che Wild Wonders of Europe abbia scelto Hallerbos, quale uno dei gioelli naturali del nostro continente.

Ho trascorso la prima parte della mattinata con Tom e poi mi sono recato a lavorare nel cuore della foresta; e’ incredibile vedere come la natura sia in costante cambiamento: al mio arrivo le foglie dei faggi erano ancora dei piccoli puntini verdi sui rami, mentre ora sono completamente sviluppate e appaiono di un bel verde intenso, il colore della foresta in primavera. Quest’ anno, tra l’ altro, arrivata precocemente, ben una settimana prima rispetto al 2008.
Le bluebells sono tuttora belle, viste da lontano, ma se si guarda con attenzione da vicino, ci si accorge che il clue della fioritura sta lentamente scemando e alcuni fiori stanno gia’ diventando frutti.

Le piante dell’ Allium Ursinum invece sono in piena fioritura. Le trovo veramente fantastiche con
migliaia di fiori bianchi vistosi che creano spessi tappeti verdi e bianchi sui pendii ondulati accanto ai ruscelletti del bosco.
Provo a scattare immagini con diverse focali dall’ estremo grandangolo al tele lungo. Non voglio rischiare di perdere alcuna possibilita’ di rendere al meglio la bellezza del bosco in fiore e la sua vera essenza, cosi’ trascorro un bel po’ di tempo muovendomi lentamente nel posto piu’ attraente, riflettendo e provando le diverse prospettive da cui scattare.

Infine decido di chiedere una mano ai rangers di Hallerbos; sono molto gentili e cio’ mi consente di effettuare scatti da una posizione alta, da una scala appoggiata su un faggio, una prospettiva perfetta a volo di uccello, con il suolo della foresta in fiore al di sotto.

Da appassionato botanico quale sono, mi ha fatto piacere trovare altre bellissime specie nella foresta, per esempio la Paris Quadrifolia, che trovo molto bella con le sue foglie delicate e gli strani fiori. In Italia centrale la si trova raramente ma qui, ad Hallerbos, sembra piuttosto comune, infatti ne scopro parecchi cespugli in piu’ posti.
La mia ricerca non e’ ancora finita; nel frattempo mi alzo presto e mi aggiro sotto la volta di questa foresta mistica – cercando ogni giorno di catturare nelle mie immagini la sua magica atmosfera.


Please note that blogs reflect our photographers' opinions and not necessarily those of the directors of Wild Wonders of Europe.

Tags: , , , , , , , ,

Post a Comment